Polo culturale Mental Pot

L’attività riabilitativa come bene relazionale